Blog

31 Gennaio 2019

Ambienti sterili e sedie da lavoro

Un ambiente sterile è una particolare zona in cui si devono creare condizioni stabili di temperatura, umidità dell’aria e pressione. Il livello dunque di germi, particelle che vengono trasportate dall’aria e particole di ogni genere deve essere mantenuto basso, praticamente a zero.
Molti lavori richiedono un ambiente sterile per essere svolti correttamente. Vediamo oggi come si crea un ambiente sterile, anche attraverso l’utilizzo di mobili, sgabelli e sedie operative adeguate.

Come si crea un ambiente sterile?

Quattro sono le fasi che possiamo elencare per quanto riguarda la progettazione dell’ambiente sterile.
Innanzitutto, per progettare correttamente questo tipo di ambiente è necessario chiarire in anticipo gli scopi e definire le variabili che andranno ad influenzarlo. In particolare: quali esigenze di protezione richiede l’ambiente sterile, dove può avvenire la possibile contaminazione, quali e quante persone devono essere protette assieme agli oggetti e ai prodotti, e quali normative devono essere soddisfatte. In seguito dovrà essere redatto un capitolato con specifici requisiti tecnici sull’allestimento della sala sterile.
Si iniziano poi a progettare gli elementi che andranno ad inserirsi nell’ambiente, tenendo conto delle diverse esigenze relative alle classi di purezza. Ecco dunque che in questa fase vengono sviluppati i sistemi di pareti, i pavimenti, i soffitti, tutta la parte elettronica e le tecnologie di climatizzazione dell’ambiente sterile.
La terza fase è quella dell’esecuzione e della messa in esercizio. L’ambiente sterile viene creato, l’intera tecnologia verificata e trasferita in esercizio, in via sperimentale. Se l’ambiente sterile soddisfa tutte le esigenze e risponde alle normative, l’impianto può essere omologato.
Infine la manutenzione: l’area destinata a diventare un ambiente sterile sarà naturalmente soggetta a frequenti intervalli di monitoraggio per verificarne le condizioni e verrà regolarmente pulita e igienizzata.

Ambienti sterili e sedie da lavoro
Gli oggetti all’interno di un ambiente sterile

Materiali e oggetti inseriti negli ambienti sterili devono necessariamente presentare le seguenti caratteristiche: dovranno possedere una superficie liscia, resistente all’attrito e robusta, essere semplici da pulire e resistenti ai disinfettanti. Dovranno inoltre avere capacità di dispersione, una buona resistenza all’abrasione e un minimo degassamento.

È importante che vengano selezionate le sedie giuste, soprattutto quando più operatori si trovano a condividere la stessa postazione: in questo caso specifico la sedia dovrà essere in grado di soddisfare tutti i requisiti stabiliti per legge.
Una normale sedia da ufficio non è adatta per un ambiente sterile: sono necessarie delle sedie con materiali e sistemi di costruzione particolari. Per le sedie industriali, per sgabelli, regginpiedi e per tutti i dispositivi che devono arredare un ambiente sterile sono richiesti spesso dei rivestimenti speciali, in quanto le classiche sedute imbottite potrebbero rilasciare particelle in grado di contaminare l’ambiente.

SWITCH THE LANGUAGE
Cart