Blog

26 Aprile 2019

Cariche elettrostatiche in laboratorio: i rischi per sicurezza e igiene

Nei laboratori di alcuni ambiti lavorativi, quali farmaceutici, di chimica, di ingegneria biomedica l’igiene è davvero importantissima. Mantenere questi posti puliti e igienizzati non solo serve a garantire un buon ambiente di lavoro, privo di sporco e polvere ma è anche indispensabile, in quanto le impurità possono influire negativamente sugli esiti di importanti esami e test.

Proprio per questi motivi le cariche elettrostatiche non vanno sottovalutate, perché gli oggetti che si caricano staticamente sono un fattore di attrazione per polvere e sporco (basti pensare a quando si sfrega un palloncino ai vestiti) dunque metterebbero a rischio l’igiene nei laboratori.

L’elettricità statica o triboelettrica è la carica elettrica acquistata da un corpo per strofinio. Il fattore principale di questo meccanismo è dato dal trasferimento di elettroni da un corpo ad un altro. Il fenomeno con cui si disperde la carica o si neutralizza la carica viene definito scarica elettrostatica, cioè il passaggio di cariche da un corpo elettrizzato ad un corpo avente cariche di segno opposto. Ricordiamo che in molti settori, come in quello della microelettronica, una scarica elettrica, anche piccola, può provocare danni consistenti ai componenti.

Gref di Grendene: le sedie da laboratorio sicure

Come abbiamo detto i laboratori, siano essi medici, di ingegneria o di elettronica, hanno esigenze molto elevate per quanto riguarda l’igiene e la sicurezza e questo sicuramente influisce molto sulle attrezzature e l’arredamento di questi ambienti. Una buona sedia da laboratorio, dunque, deve avere un design igienico, con materiale semplice da pulire, ed una struttura che eviti contaminazioni di qualsiasi tipo dalla seduta, allo schienale fino alle rotelle.

La sedia è inoltre uno degli oggetti che viene spostato di più, per questo è essenziale impedire l’accumulo di cariche elettrostatiche prodotte mediante sfregamento. Le sedie create da Grendene sono sicure per quanto riguarda il tema ESD perché realizzate con rivestimenti e parti a sicura conduttività, che garantiscono la corretta dispersione mediante i loro componenti. Gref è la divisione di Grendene Chairs nata con la forte missione di promuovere e garantire la sicurezza delle persone esposte alle cariche elettrostatiche in aree epa.

Le sedie e sgabelli antistatici Gref sono prodotti ingegnerizzati e costruiti rispettando la normativa internazionale IEC 61340-5-1 per essere utilizzati in ambienti ad elettricità statica controllata.

  • Impediscono la formazione di cariche elettrostatiche sul corpo della persona seduta, malgrado i suoi movimenti
  • Garantiscono il collegamento di terra tramite il pavimento scaricando la staticità che può essersi accumulata sul corpo della persona stessa.

Scegliendo una sedia Gref di Grendene non si avranno impurità in laboratorio e si impediranno le eventuali scariche elettriche, per lavorare in modo più sicuro ed efficiente.

 

SWITCH THE LANGUAGE
Cart